Scopri come acquistare cartucce online in modo sicuro

Negli ultimi mesi sono purtroppo aumentate a dismisura le truffe online, legate all’acquisto di prodotti che utilizziamo regolarmente nel nostro quotidiano. Non vogliamo sicuramente fare allarmismi, ma parlare quindi di un fenomeno che esiste e che possiamo evitare!

Tantissimi furbacchioni hanno preso l’abitudine di creare delle piattaforme fantasma nelle quali presentano la vendita di servizi o prodotti che in realtà non verranno mai consegnati all’utente finale. Tutto questo cosa genera? Paura! Spesso molti utenti decidono di evitare di acquistare online andando però a limitare le proprie possibilità di scelta e ovviamente la comodità e accessibilità che si ottengono con lo shopping online. Senza contare che comprare sul web ti permette di trovare un prodotto economico, sicuro è che rispetti perfettamente il rapporto tra qualità e prezzo. Parliamo nello specifico di inchiostro per stampanti, un prodotto che potrebbe rappresentare uno dei costi più alti da sostenere, non solo per uso privato ma anche per la tua attività. Vediamo allora in che modo puoi acquistare delle cartucce online in totale sicurezza, tenendoti alla larga dai malintenzionati.

 

Quale tipo di inchiostro scegliere?

Devi sapere che esistono diverse tipologie di inchiostro per stampante: generico, rigenerato e di marca. Quest’ultimo è quello che troviamo normalmente all’interno di cartucce e apparecchiatura originali (OEM). Quello generico invece è venduto a prezzi più bassi rispetto quello di marca offrendo un risparmio netto, con un costo fino a 3 volte più basso. L’inchiostro generico è quello usato di solito all’interno di cartucce rigenerate e ricondizionate. Si tratta di un tipo di scelta ideale se vuoi prestare attenzione anche al rispetto dell’ambiente, riducendo così l’impronta del carbonio.

Indubbiamente le cartucce di marca offrono una grande sicurezza, ovvero di avere sempre a disposizione un prodotto che sia idoneo rispetto alla stampante che utilizziamo. Però le cartucce che usano un inchiostro ricondizionato riescono a offrire una buona qualità di stampa a un prezzo contenuto. Anche in questo caso però bisogna sempre stare attenti poiché è doveroso affidarsi a fornitori garantiti, poiché il loro lavoro è quello di prendere cartucce già utilizzate, pulirle, riempirle e rimontarle in modo corretto. A meno che non ti affidi invece alle compatibili che nascono anche loro ex novo.

 

I vantaggi (e svantaggi) delle cartucce OEM, compatibili e rigenerate

 

Le cartucce OEM

Parliamo di quel tipo di cartucce che sono prodotte dall’azienda che vende e produce la stampante. Hanno il vantaggio di offrire una qualità assicurata proprio perché vendute insieme alla stampante stessa, ma anche lo svantaggio di prevedere costi elevati per il ricambio delle cartucce originali.

 

Cartucce Compatibili

Queste cartucce senza marca funzionano come le precedenti ma sono libere, ovvero prodotte da altri fornitori e vengono garantite da un certificato ISO 9001. Prima di procedere con l’acquisto verifica sempre di trovare questo numero riportato sul prodotto o citato nella sua descrizione. Il vantaggio è di risparmiare sul costo di acquisto, soprattutto se ti trovi a effettuare molte stampe quotidiane che richiederanno quindi l’acquisto di più cartucce. Lo svantaggio è legato alla quantità di inchiostro che troverai all’interno poiché la totale capienza dipende dal produttore.

 

Le Rigenerate

Sono la scelta più sostenibile poiché sono state già usate in precedenza e, come detto, vengono ritirate, pulite e riempite, quindi sono rinnovate in base alla richiesta. Anche in questo caso si potrà contare su un costo più contenuto rispetto a quelle originali ma vi è sempre il limite di dover trovare un rivenditore affidabile e sicuro per riuscire a valutare la qualità dell’inchiostro usato all’interno.