Medicina alternativa: l’idrocolonterapia per la cura delle malattie

Nella società moderna sono sempre più frequenti casi di soggetti allergici o con le più disparate intolleranze alimentari, come quella al glutine o al lattosio o alle arachidi. Confrontando il numero di tali pazienti rispetto a un secolo fa, le allergie più comuni sono aumentate del 60%. Questo valore ci indica come le abitudini alimentati rispetto al passato, con la diffusione dei cibi super raffinati definiti col termine americano junkfood o le bevande zuccherate, abbiano peggiorato il nostro stato di salute generale.

Lo stile di vita moderno molto frenetico è causa di notevole stress, il quale unito a un calo della qualità del sonno, porta a tutta una serie di piccoli sintomi che ci accompagnano quotidianamente, come disturbi intestinali, o irritazioni della pelle o difficoltà nel respiro. Spesso tutto questo è frutto di un calo del sistema immunitario dovuto all’accumulo di scorie nel nostro intestino.

Idrocolonterapia: una soluzione naturale al nostro malessere

Molti definiscono l’intestino come il nostro secondo cervello. Dirsi il perché è facile: quest’organo regola il nostro corpo nelle sue funzioni, ci procura il nutrimento dal cibo che assumiamo, ed è direttamente collegato ai nostri centri nervosi, in modi che ancora oggi non sono del tutto chiari alla scienza. Ti sarà sicuramente capitato di avvertire mal di pancia durante una forte emozione o in un periodo di stress. Numerose malattie sono accompagnate proprio dai disturbi intestinali.

Migliorare lo stato di salute dell’intestino e la sua efficienza, ha ripercussioni su tutto il corpo. Anche l’eccesso di farmaci può destabilizzare le sue regolari funzionalità: per questo è importante fare uso di un metodo naturale, ricorrente e che non impatta sul nostro corpo né sull’ambiente. Il miglior modo naturale ed efficace è l’idrocolonterapia.

Nota anche come irrigazione intestinale, questa tecnica prevede un trattamento tanto facile quanto efficace: lavare l’intestino con dell’acqua depurata attraverso l’uso di una sonda con flusso e temperatura regolabili. Lo dicono sempre i monaci tibetani: il corpo è composto per lo più da acqua, e facendola scorrere attraverso di noi, questa porterà via sia le scorie visibili che quelle invisibili legate ai malumori o allo stress.

Sicuramente un’affermazione poetica ma che rende il senso del trattamento. L’espulsione delle scorie tramite idrocolonterapia porta numerosi benefici comprovati scientificamente:

– Stimola la peristalsi favorendo il traffico intestinale;
– Rimuove le scorie in eccesso e favorisce lo sviluppo della flora batterica benigna e aiuta a prevenire il cancro al colon;
– Riduce l’alitosi, che ricordiamo nella gran parte dei casi non è dovuta a problemi alla bocca ma proprio al tratto digerente;
– Migliora i reumatismi, le sindromi allergiche e le infiammazioni in generale, come epatiti, gastriti, prostatite cronica;
– Aiuta a migliorare lo stress, l’ansia e la depressione;
– Fornisce un immediato senso di leggerezza e pulizia.

Come si svolge l’idrocolonterapia e a chi è adatta

La seduta di idrocolonterapia, praticabile anche da casa, ha una durata che va fino a un’ora. L’operazione è lenta e indolore, molte persone infatti la utilizzano anche per rilassarsi. Attraverso una cannula, viene iniettata nel colon tramite l’ano dell’acqua depurata in modo lento e con temperatura corporea, per ridurre al minimo il fastidio.

Questa lentamente scioglierà tutti i residui e le scorie presenti nell’ultimo tratto dell’intestino e fuoriuscendo aiuterà il colon ad espellerle.
L’idrocolonterapia va praticata da sdraiati, sulla schiena, ed è possibile massaggiare l’addome per favorire il trattamento.

Conclusioni

Il trattamento è ben tollerato da tutti, ma in alcuni casi è da sconsigliare, quindi è sempre bene chiedere consiglio al proprio medico. in generale è meglio evitarlo in gravidanza o quando si ha un tumore al retto o insufficienza renale cronica o morbo di crohn. In caso si disponga di buona salute non sono evidenti controindicazioni gravi se non qualche leggero gonfiore addominale o leggero senso di nausea in rarissimi casi.

Fare l’idrocolonterapia frequentemente, unito a uno stile di vita e un’alimentazione sani, aiuta a migliorare lo stato di salute generale. Un intestino sano garantisce un corpo sano e una vita lunga.