snack-al-formaggio

Snack al formaggio: cosa abbinare per uno spuntino goloso e sano?

Gli snack al formaggio sono una soluzione semplice per non ingrassare, ma in pochi sanno come abbinare. Per questo ci sono i chips e snack al formaggio Bagoss. Si tratta di merendine pratiche e veloci, da utilizzare quando non si ha tempo di preparare qualcosa di buono. In più, si avrà la certezza di un prodotto genuino, unico e dall’ottimo apporto di calorie. Come fare per preparare gli snack al formaggio quando hai maggiore tempo? Come preparare merende nutritive e di gusto senza aumentare di peso con tante sfiziose ricette.

Snack al formaggio fatti in casa, come preparare

Per realizzare una merenda fatta in casa a base di formaggio, si possono usare i chips come base a cui aggiungere l’Emmenthaler. Questo particolare formaggio svizzero è in grado di filare anche con una temperatura alta, ma non altissima, in pochissimi minuti. Se si sta organizzando un aperitivo, non c’è niente di meglio che scegliere dei crackers salati dove inserire sopra il formaggio. Poi si mette tutto in forno a una temperatura media (150-180 gradi al massimo) per al massimo un minuto.

Infine, per presentarli al meglio, serve una ciotola dove mettere tutto. Ricorda di lasciare un bordo pulito nei tuoi cracker o chips, così gli ospiti potranno prendere con le mani (naturalmente ben pulite!) o con delle forchette ad hoc.

Chips di formaggio in padella, da dove cominciare

Un’interessante idea è associare al formaggio le patate durante la preparazione. Come funziona? Per preparare una ricetta di gusto per il pomeriggio, si possono creare degli snack al formaggio pelando e tagliando delle patate a fette. Poi si aggiunge il formaggio, l’olio di semi, le erbette e le spezie. Il tutto si mette in padella e si fa rosolare per bene. Infatti, è importante avere a propria disposizione un po’ di tempo per preparare qualcosa di unico.

I chips di formaggio in padella hanno bisogno di attenzione, quindi sono più validi come soluzione nel pomeriggio. Come fare per avere uno snack semplice per la mattina? Per fortuna, c’è la soluzione veloce dei chips e snack al formaggio Bagoss. In più, questi spuntini sono anche biologici.

Snack croccante di formaggio cotto al forno

Per ottenere una soluzione sfiziosa anche a cena con il formaggio, si può usare anche il cheddar. Infatti, si inserisce in una teglia una serie di fette di patate, oppure una pasta sfoglia. Infine, aggiungere abbondanti dosi di formaggio, per poi mettere tutto in forno. Quando si crea una panatura dorata vuol dire che è tutto pronto per essere servito. La preparazione vale solo per pochi minuti.

Perché scegliere uno spuntino goloso e sano?

Per scegliere uno spuntino goloso e sano non serve fare il calcolo delle calorie. Si può scegliere uno snack leggero per:

  • mantenersi in forma. Infatti, per poter dimagrire davvero serve anche cambiare le abitudini e scegliere qualcosa di più sano, magari biologico, rispetto a qualcosa di confezionato e industriale;
  • avere una carica di energia senza sentirsi in colpa perché si è fatto un piccolo strappo alla regola;
  • l’abbinamento crea il giusto apporto di calorie e offre tanto gusto. Aggiungere un grissino, dei crackers, oppure un prodotto integrale possono fare la differenza. Anche i salumi, magari del territorio, sono un ottimo abbinamento;
  • rapporto qualità prezzo ottimo, perché sono in tanti a scegliere questa soluzione e non solo a merenda;
  • dare il proprio contributo all’ambiente e al territorio, perché i prodotti biologici sono realizzati da piccole attività di zona, che rispettano l’ambiente.

Snack al formaggio, come organizzare le merende durante la giornata

Prima di tutto, è importante preparare la merenda la sera prima e utilizzare un contenitore adatto per poter ottenere un trasporto agevole. Oggi anche i prodotti biologici e con una scadenza ridotta sono confezionati con packaging riciclabile e sostenibile, in grado di salvare l’ambiente anche se sono usa e getta. Infatti, tantissime aziende, anche grandi, oggi usano la carta rispetto alla plastica, oppure la plastica riciclabile o riciclata, perché sono più semplici da riciclare.

Per ottenere un abbinamento perfetto non serve nemmeno cucinare, ma solo saper conoscere le realtà del territorio e il cibo migliore che hanno da offrire. Il miglior modo per avere gli alimenti al top del Made in Italy si può scegliere una filiera alimentare corta e dei prodotti naturali al 100%. Solo così si ottiene il meglio che l’Italia e il territorio locale mettono a disposizione.