Olio essenziale di camomilla: quali benefici garantisce ai bambini

C’è chi lo utilizza per la cura della propria pelle e il benessere dei capelli. Altri invece utilizzano la camomilla in caso di forte stress e insonnia, per riuscire a riposare al meglio. Ma ci sono tantissimi altri utilizzi che si possono fare partendo dall’olio essenziale di camomilla. Grazie alle sue numerose proprietà, l’olio ottenuto dalla pianta è considerato uno dei migliori rimedi naturali da utilizzare anche per i bambini. Alcuni lo utilizzano all’interno di diffusori per ambienti, oppure in forma naturale per effettuare massaggi ai neonati. Di seguito scopriremo le proprietà principali dell’olio essenziale di camomilla e i suoi benefici!

 

Perché usare l’olio essenziale di camomilla?

La vera domanda è: perché non hai ancora utilizzato quest’olio essenziale? La prima grande qualità è sicuramente l’effetto rilassante, visto che ci troviamo davanti ha un ottimo calmante. Viene utilizzato negli adulti per gestire lo stress, il mal di testa, l’agitazione, gli attacchi di panico e l’insonnia. Nei bambini è perfetto per riuscire a gestire al meglio i disturbi del sonno fin dai primi mesi di vita. Inoltre è consigliato per rilassare la muscolatura tesa, le coliche gassose dei neonati e l’intestino irritabile. Possiamo dire che è estremamente apprezzato come prodotto antiparassitario, antibatterico, antisettico. Ma la proprietà più interessante, quando usato per i bambini, è quella antinfiammatoria. È ideale la sua applicazione su zone di pelle sensibile, arrossata o secca. Inoltre allevia gli eritemi solari.

 

Come utilizzare l’olio essenziale di camomilla

Per sfruttare al meglio le proprietà dell’olio essenziale di camomilla è possibile inserire una goccia di olio all’interno di diffusori, o bruciatore di oli essenziali. Se preferisci utilizzarlo all’interno della cameretta del neonato consigliamo di acquistare i diffusori in modo da calmare il bambino con soli 30 minuti di accensione del dispositivo. Qualora il tuo bambino fosse stato colpito da eritemi solari consigliamo di applicare solo una goccia di olio direttamente sulla zona interessata. Puoi anche abituarti quotidianamente a effettuare un massaggio ai bambini nel caso in cui soffrono di fastidi o problemi correlati ai denti. Anche in caso di coliche gassose o forte nervosismo basterà diluire una goccia di essenza in un cucchiaio di olio di mandorle e massaggiare il pancino del bimbo.

Se tuo figlio è un pochino più grande e soffre di pelle sensibile ti consigliamo di versare cinque gocce di olio essenziale di camomilla all’interno di 50 ml di crema idratante per il viso. È sufficiente applicarla tutte le sere per fare in modo che la pelle venga protetta da aggressioni esterne, infiammazioni o forte rossore.

 

Quali sono i benefici che garantisce a grandi e piccini

Ora che abbiamo capito in che modo è possibile usarlo e quali sono gli utilizzi corretti per i bambini, è opportuno capire i vantaggi che offre tale olio essenziale:

  1. È fondamentale per riportare il proprio umore in equilibrio, calmando sensi di ansia e rabbia anche nei bambini;
  2. Si utilizza per riequilibrare le funzionalità dello stomaco sfruttando le sue proprietà digestive e la capacità di eliminare i gonfiori addominali;
  3. Aiuta ad alleviare il dolore e, secondo alcuni studi recenti, è ideale per trattare nevralgie, mal di denti e cefalea;
  4. Se viene usato per un massaggio è capace di alleviare le infezioni batteriche;
  5. Come abbiamo detto serve anche per migliorare la qualità del sonno allontanando nervosismo e stati d’ansia. Sarebbe ideale utilizzarla per fare un massaggio al neonato prima di metterlo a letto.
  6. È ideale per il benessere della pelle ed è utile per trattare eczemi e acne.

Non presentando controindicazioni il suo utilizzo è consigliato fin dai primi giorni di vita del neonato attenendosi sempre al dosaggio consigliato.